martedì 11 ottobre 2016

Morsi


Nello strigliare i muli,
fra i soldati, di letali
zoccolate all’ammorbare
dello sterco si sbiascica,
in discorsi smozzicati,  
frantumati dal Cordiale,
ed in crescendo morde il mulo;
corre voce che ostinato
non molli mai la presa
e che gli Alpini, a baionetta,
gli squartino il gozzo per salvare
l’arto del commilitone.
Nelle valli montane,
mostrano sparuti anziani
falciando l’omero troncato
dai denti arrotati, 
masticati dalla bestia,
sono pavidi, silenti, infiltrati
fra i nobili amputati
dalla terra di nessuno. 

2 commenti:

tentare, nuoce ha detto...

Discorsi smozzicati da terra di nessuno: maledetti si sian i gli illuminati, i prevalenti illusi che cavalano in groppa su un qualcuno

Carlo ha detto...

Buongiorno! Torno ora da un periodo di vacanza,con la sorpresa di una bella e lusinghiera recensione.